In Italia ci vorrebbe un po’ più di… “Amici”

Sto aspettando che calamaro massaggiatore abbia un po’ di tempo libero per farmi sciogliere un po’: ho tutto guscio incriccato. Ho provato pure a metterci un po’ di olio di ricino ma continuava a scricchiolare lo stesso, che vi posso dire: a volte capita. Soprattutto quando stai sempre in acqua ti si arrugginiscono un po’ le giunture. E per fortuna che quando ero cucciola e mi han chiesto che volevo far da grande non ho risposto SuperCozza, se no mi davan pure guscio bionico che quello ha bisogno di un sacco di cure  che si arrugginisce in tempo zero. Davvero, non scherzo, fare il mollusco bionico è una faticaccia, e poi ti chiamano a qualsiasi ora del giorno e della notte. Anche perchè qui non è che abbiamo chissà che supercattivi. Se proprio si avvicina un’orca assassina con un languorino incolmabile mandiam pesce sega a limarle i denti quando dorme e risolto così. Poi puoi pure avere tutti i poteri del mondo, ma per liberarsene serve un peschereccio! Comunque a me il torciguscio è venuto perchè son stata tutto il giorno a guardarmi alle spalle. Che qui non ho capito perchè ma sembra che in Italia avete come passatempo quello di perseguitare le persone. Cioè, Berlusconi è il primo della lista, ma un capro espiatorio ci vuole, si sa. Mica si perseguita qualcuno a caso. Con lui poi viene anche bene perchè fa di tutto per far parlare di sè. Adesso poi con la storia della decadenza dà ultimatum a tutto e a tutti. Visto che aveva finito le minacce al governo l’ha dato pure ad Allegri. Così, tanto per… Che poi si sente perseguitato ma se lui si butta in tutte le piscine che incrocia ovvio che differenzia. Pure quelli che non seguono politica parlano male del Milan e chi non tifa Milan magari è di Torino e si chiede perchè non si può vedere le partite su Mediaset… insomma, ha allungato troppo i tentacoli: poi a uno vien fame a furia di protestare e chiaro che pensa a un’insalata di polpo! Che poi si sente talmente perseguitato che ha passato per osmosi la cosa ai figli. E a me un dubbio è venuto: ma li ha mandati tutti a scuola dai Negazionisti? Perchè insomma, paragonarsi agli ebrei equivale a salire sul Titanic sapendo come fa a finire! Che poi togli la figlia che sta cercando di far lo scalpo a Galliani gli altri non se li fila nessuno. Tipo che se anche pescano qualche loro dichiarazione la ributtano nel mare di notizie di riserva… E’ che ormai si è talmente abituati a sentir parlare di perseguitati che ora pure Sollecito s’è presentato in aula dicendo che è un perseguitato e non ha vita… E dire che fino a qualche giorno fa se ne stava a Santo Domingo! Insomma, qui c’è sto nuovo passatempo che solo a sentire che la De Filippi ha iniziato a far trapelare le prime indiscrezioni sulla nuova stagione di Amici ti vien voglia di rivederti tutte le stagioni di Friends solo per restare in tema! Che poi come nome per la trasmissione ci sta come i cannolicchi a merenda! Non far che darsi addosso l’uno con l’altro che uno aspetta solo si esibiscano per non sentir urlacci (almeno finchè non ci sarà la deriva stile Corrida che la gente inizia a sbraitare dopo qualche secondo!) Insomma, qui siam tutti esserini pacifici, di quelli che si scambiano i fogli per far le barchette di carta e si fanno quattro risate sorseggiando plancton fermentato… Pure se abbiam voglia di un riso con verdure una volta che è pronto invitiamo i vicini e ci buttiam tutti dentro assieme! (E’ una festa che abbiam importato dalla Spagna: la chiamiam Paella! Peccato siete bipedi, non sapete che vi perdete!)

cozza-news-amici

Advertisement

Se rinasco… voglio essere Travaglio!

Ci risiamo! La Disney lancia sul mercato Dvd e Blu Ray de La Sirenetta e Ariel si fa spuntare di nuovo le gambe. E chi se la deve trainare? Indovinate un po’, proprio io! Il Grande Tritone ha deciso che il granchio Sebastian non era troppo aggiornato su quello che combinate voi bipedi così ha optato per un cambio della guardia. Questo è quello che capita quando hai più impegni che guscio: te ne danno ancora. E come me la gestisco? Quella sguscia più rapida del massaggiatore che si è intrufolato in campo e ha parato un gol prima di darsi alla fuga! Io ho provato a spiegarlo: non è che sia fondamentalissimo non essersi persi neanche un episodio, tanto bene o male la situazione è quella che conosceva pure Granchio: fa nulla se va all’indietro, voi bipedi sempre di Berlusconi parlate ormai da 20 anni! Peggio che seguire una soap-opera: ti aspetti sempre il colpo di scena ma non arriva mai, resti a galleggiare tipo una boa bene ancorata: sempre ferma sul posto! Tipo oggi mi son seguita tutta la diretta della Giunta delle Elezioni e delle Immunità del Senato aspettando il voto… che forse arriverà domani. E ammetto che ammiro i pentastellati che a un certo punto hanno cinguettato che Augello stava “leggendo in maniera molto lenta la relazione” ma loro restavano belli svegli… Fortuna che non ha fatto tipo rumore della risacca oppure bisognava augurare a tutti sogni di ri-elezione. (Non so a voi ma a me fa tipo effetto ipnotico l’onda che continua a frusciare: se non ci pensa Scoglio a urlare “emergenza Cozza, emergenza Cozza” non mi accorgo neanche dell’acqua alta e mi affogo da sola!) Il problema di fare la Cozza-Balia ad Ariel è che è fissata con i principi. Valle a spiegare che quelli reali sono già stati tutti presi. Neanche con i segnali di bolle riesci a infilarglielo in quel testa di corallo che si ritrova! E poi ormai non c’è più nessuno che sogna una testa coronata, al massimo un tronista. Se no va bene un re della rete: che governi un regno o una palla in campo fa uguale. Fa nulla se poi confondono i ruoli e fanno i “belli addormentati” tipo Balo che ha bucato l’appuntamento con la Kyenge… Ammesso che questo concetto riesca a trapassare le sue 50 sfumature di rosso, resta il fatto che ogni volta che arriva il “E vissero per sempre felici e contenti” si emoziona talmente tanto che va tutta in brodo di tartaruga e non controlla mai se c’è il secondo capitolo della trilogia… E chi glielo spiega che questi hanno gli innamoramenti facili? Basta, ho deciso, se rinasco voglio essere come Travaglio e poter dire anch’io “me ne vado”! Poi magari resto pure (come lui), ma intanto per qualche minuto ho lasciato qualcun altro a gestirsi lei e le sfuriate di Grande Capo Tridentato: credetemi, quando le cose non vanno come vuole lui è una tempesta perfetta assicurata! Ecco, solo al pensiero di quello che accadrà mi si è aggrovigliato ciuffo!

cozza-news-disney