Politica… rimandata a settembre!

Per dindirinriccio! Ho attaccato la cozzinite a Letta? Non so se avete fatto caso a quello che ha detto oggi: “Sapete che siamo abituati a navigare su una nave che naviga sempre tra tempeste, onde e marosi. La nave si sta dimostrando più solida di quel che pensano i nostri detrattori.” Io l’ho sempre detto: ma non potevano chiamarlo Dirigibile invece che Transatlantico? Almeno spiccavano il volo per altri lidi invece che far vasche in alto mare? Che poi anche il Titanic era solido se vogliamo dirla tutta! Fatto sta che ora se ne vanno tutti in ferie, forse a riflettere su questa ripresa che “rischia di essere una ripresa di crescita senza lavoro.” (Che poi suona molto come: noi andiamo avanti, voi prima o poi ci raggiungete a nuoto.) Ma se il calendario è come la matematica, ossia non è un’opinione: se si riposano dal 10 agosto al 10 settembre, come la mettiamo con il fatto che entro il 31 agosto dovevano risolvere la questione Imu? Che poi la questione è più aggrovigliata della barba del tritone eremita (non vede un pesce pettine da quando si è rifugiato va’ a sapere in che grotta…) Adesso se ne vanno tutti al mare (anche perchè se vanno “ai Monti” poi sembra che si schierino…) e riflettono su questo balletto che è la tassa sulla casa… Inizio a sospettare che abbiano talmente tante carte sparpagliate che quando la Bindi si fa un solitario invece di seguire i lavori in Aula è solo per vedere se almeno sul tablet le riesce di mettere le cose al posto giusto… Ma il problema secondo me è solo uno: a volte si confondono più di un paguro usato come palla a una partita di cricket. Pensateci. Non hanno chiare le date, le proporzioni, quando si parla di numeri non si capiscono più. E’ iniziato tutto dopo le ultime elezioni. Tutti a dire di essere stati votati da (circa) un terzo degli italiani. E come la mettiamo con quel 25% che non ha votato? Ma poi sono quelli del Pdl che danno il loro meglio al riguardo. Va bene, dieci milioni hanno votato Berlusconi. Ergo, in dieci milioni sono contrati alla sentenza della Cassazione. Poi che questo grande amore l’abbiano dimostrato solo in 2mila alla manifestazione della settimana scorsa ci sta… siamo pur sempre in estate: ferie battono politica… Quello che mi sfugge è la moltiplicazione avvenuta oggi. Ok che la Biancofiore è un po’ di parte, ma dire alla Bbc che “The italian people are in love with Silvio Berlusconi” è avere le idee confuse sul numero degli italiani… Matematica a parte… Un appello per tutti quelli che non hanno votato perchè hanno gettato a mare le speranze sulla politica: ci avete riempito lo stadio e ci serve per la festa di Ferragosto… Visto che siamo a San Lorenzo, non potete esprimere qualche desiderio e ripigliervele??? Comunque Letta ha detto che entro agosto devono “per forza presentare le soluzioni rispetto ai problemi in scadenza”… E gli altri come sono, freschi come il sushi? Perchè in questo caso deve stare attento: ce n’è sempre qualcuno pronto ad arrivare sulle proprie pinne!

cozza-news-ferie

Advertisements

One thought on “Politica… rimandata a settembre!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s